La carne degli angeli

Del tutto ignari della nostra esistenza
voi navigate nei cieli aperti dei nostri limiti,
e delle nostre squallide ferite
voi fate un balsamo per le labbra di Dio.
Non vi è da parte nostra conoscenza degli angeli,
né gli angeli conosceranno mai il nostro martirio,
ma c’è una linea di infelicità come di un uragano
che separa noi dalla vostra siepe.
Voi entrate nell’uragano dell’universo
come coloro che si gettano nell’inferno
e trovano il tremolo sospiro
di chi sta per morire
e di chi sta per nascere

 

Alda Merini

Annunci

8 pensieri su “La carne degli angeli

  1. anchio ho cercato di risp.spesso a questa domanda….e la risp.e’sempre quella
    e’vero l’amore si districa tra strade piene di dolore,nostalgie,solitudine,
    ma quando sboccia e’l’unica cosa che ti ripaga di ogni genere di sacrificio…..
     
    meglio amare e soffrire….piuttosto che soffrire per nn aver mai amato…..
    e’qualcosa che fara’sempre parte di noi…..
    e’sempre una ruota che nn smettera’mai di girare…nemmeno quando nn apparterremo piu’a questo mondo……

  2. ogni ferita anche se rimarginata e’sempre li’
    a ricordarci cosa siamo stati in quell’occasione
    e cosa forse nn siamo riusciti a voler essere…..
    nn sempre la ragione e buona compagna…
    perche’privarci di qualcosa che nel bene o nel male ci rende vivi?….
    un dolore una gioia…cose che camminano di pari passo a noi….
    due presenza che nn possiamo scindere….due opposizioni che hanno
    bisogno di stare insieme per completarsi…e per essere capire fino in fondo….
    cosa sarebbe la vita di sola felicita’……andremmo a ricercare sempre qualcosa
    che possa farci assaporare il sottile piacere di farci del male cn le nostre mani…..
    cosa sarebbe la vita senza felicita’….solo un lungo oblio dal quale nn si uscirebbe….
    un tunnel dal quale vedremmo senza senso anche il sole…….
    gioia e dolore sono parte di cio’che siamo ….esseri umani a cui nn basta tutta una vita
    per capire cosa sia giusto o sbagliato….a cui nn basta una vita per vivere le emozioni sotto ogni punto di vista……

  3. Mi hai fatto delle belle domande….
    sai a volte capita che intorno a noi ci siano persone che
    nn vedono il dolore altrui….come una vera e propria fonte di dispiaceri…
    allora tutto cio’che possono fare e dirti frasi retoriche,frasi gia’dette e sentite mille e mille altre volte……..e si e’li’ad ascoltarli sapendo che nn e’cosi’facile guidarlo verso la giusta via
    perche’nella maggior parte dei casi e’il dolore a guidare noi…..
    ci fa’conoscere nostalgia,solitudine,lacrime…..ci fa’mancare il terreno sotto i piedi
    quel terreno che forse un attimo prima credevano una certezza costante……
    …..ogni dolore….ed ogni gioia e’sempre una diversa……
    vissuta in un modo sempre nuovo….in un modo sempre vivo….
    gli errori o le esperienze passate sono un bagaglio di esperienza che nn sempre si riesce a mettere in pratica……
    perche’amare senza l’irragionevole follia che porta a scoprirsi da ogni difesa
    ad assaporare i sentimenti e le emozioni senza i freni di uno spettro "passato"….
    perche’amare qualcuno con la paura che qualcun’altro ha voluto imprimere su di noi?
    no….nn e’il mio modo di amare…..
    l’amore e’qualcosa che mi trascina….qualcosa che nn mi fa’capire nulla….
    qualcosa che mi rende fragile…ma forte allo stesso tempo….
    ogni attimo,ogni circostanza,ogni situazione ….e’sempre un modo nuovo per crescere
    capire….maturare…..
    le scelte che ho fatto a 18 anni…..nn devono rigorosamente essere quelle che potrei fare adesso a 23…..e nn dovranno influire su’quelle che potro’fare a 28…..
    nn mi fa’paura soffrire……nn mi fa’paura avere il cuore che scoppi di felicita’………
    ho bisogno di tutto questo per sentirmi "viva"….ed io nel bene e nel male…..voglio vivere……
     
    "forte nn e’colui che nn cade mai…..ma colui che cade ed e’in grado di rialzarsi"
     
    Un bacio …per augurarti che questa domenica possa trascorrere serenamente…..
     

  4. Sai ki sono …. quella ke sorride sempre ….
    ma oggi nonostante gli innumeveroli sforzi ke faccio ……… proprio non ci riesco ………………..
    Il mio dolore fisico si ripercuote un pò  su tutta la persona soprattutto mi rende nervosa  e scostante verso tutti, forse perkè vorrei fare tante cose ma non riesco a fare nulla  ……….. mi sento una persona passiva e inutile agli occhi degli altri. 
    Ti scrivo solo perkè penso di dare sollievo a me stessa sfogandomi in questo modo…………… nient’altro.
    Nonostante tutto ti lascio un abbraccio e  comunque sia, un  SORRISO.

  5. L’aiuto lo trovi solo dentro te…non c’e’ nessun luogo o spazio al mondo che ti aiuti se dentro te non trovi quello che cerchi…
    Soffrire fa parte della nostra esistenza forse a volte si complica anche da noi…ma sempre si deve trovare la forza di rinascere…qualunque dolore esso sia…
    L’assoluto…e’ tutto oppure nulla l’assoluto siamo noi…
    Una buona serata…un sorriso…

  6. terzani diceva che nn bisogna aver paura di soffrire xkè senza le sofferenze nn ci sarebbero le gioie,vivremmo una vita piatta;felicità e sofferenza fanno parte della vita,costituiscono la nostra esistenza.penso,però,che la paura di soffrire sia normale e giusta.chi  si augurerebbe di soffrire?il dolore nn fa mai piacere a nessuno ma una vita sempre felice diventerebbe monotona.allora cosa augurarsi?penso che un pizzico di dispiaceri e abbastanza felicità  sia la risposta adeguata;ma noi uomini nn siamo mai contenti.è nella nostra natura nn essere mai soddisfatti di ciò che abbiamo.e allora tanto vale viverla la vita e nn arrovellarsi su queste domande;dopotutto a noi nn è dato sapere.come disse lucio battisti:"lo scopriremo solo vivendo"!

  7. Ciao, ti rispondo qua. Non so cosa mi rende capace di scrivere. Se ho imparato, o se lo so fare e basta. Beh, a dirla tutta non so neanche se davvero lo so fare. Leggo i libri di quegli autori, quelli veri, quelli che scrivono bene, che scrivono davvero. Baricco, per dirne uno. Per dirne il migliore, Baricco. E mi sento prendere, non lo so, dall’angoscia, perchè non so se riuscirò mai a scriverei in quel modo. E allora è come amare qualcuno e non poterlo avere. Solo quello è amore VERO, ma Dio, quanto fa male.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...