Sofferenza

All’improvviso te ne rendi conto.
Era lì, dalle tue parti, che aggrediva e tu non te ne accorgevi. O meglio, hai fatto finta di non accorgertene.
Per egoismo, preso dalla tua vita e dai tuoi minuti da spendere e organizzare.
E lui lo aggrediva sempre di più.
Speravi che fosse un momento.Sai, rimandare aiuta ad essere superficiali.
Non affrontare il dolore altrui ti rende impermeabile. Ma frenare dolore rende asettici. Blocca anche la capcità di amare e ricevere amore. Sei come un pezzo di creta disfatto che non è nè bello nè brutto. Si ribella a diventare qualcosa anche se sa che,pur informe, non è più il suo tempo.
Ma quello non era un dolore altrui. Era ed è il tuo dolore.
Di chi ti ha reso uomo ( o,almeno, ha provato a farlo) e, con poche parole e tanti fatti, ha messo in piedi la tua esistenza non lesinando fatica .
Mai lamentandosi
Usurandosi
Sapendo che ciò lo rendeva un uomo migliore anche se più debole nella carne.
Per tanto tempo hai pensato che dietro le sue poche parole ci fosse una sorta di incomunicabilità volontaria. E non hai mai capito nè tentato di capire che, impegnadosi, avresti visto oltre e avresti cercato la sua mano tesa e la sua voglia di comunicare il suo amore e il suo mondo che non riusciva a dividere con nessuno.
Ora la sofferenza lo dilania.
E l’orgoglio e la dignità fanno a cazzotti con la sua fragilità.
E tu hai pianto nel sentirti inadeguato e inopportuno. Colpevole di capire sempre dopo. Di non essere intuitivo con chi ha in te la sua opera migliore.
Ma all’improvviso ho capito. Porto il fardello e spero di esserne in grado.
 Vivo male perchè ciò cambia definitivamente la mia visione della vita, della morte e della sofferenza.
Fa male ma,a volte il male è necessario a diventare uomo.
Annunci

5 pensieri su “Sofferenza

  1. Cos’è  successo al tuo papà, Antonio? Spero che sia qualcosa di risolvibile…e non essere tanto duro con te stesso! Un bacione

  2. Talvolta la sofferenza può scaturire dal dolore
    che può darti un amico, una persona amata e
    chiunque dice di starti vicino con il cuore.
    Ma talvolta non è così…………
    e tu ti ritrovi avvolto da una grande SOFFERENZA
    che a volte può farti maturare………
    ma che spesso può distruggere la tua VITA!!!!!!!!!!!!!
     
     

  3. Dopo una settimana di duro lavoro ti auguro un buon ritorno nella tua città ma soprattutto nella tua amata casa e ke sia un ritorno di riposo e di serenità.
    Ti lascio un abbraccio ed il solito DOLCE SORRISO.
    Ciao e a presto.

     
    ….A…. , . – . – , _ , ….T… ….N…. ) ` – . . ‘ `( ….V… ….T… / . . . .`\ . . \ ….B……O…. |. . . . . |. . .| …….. ……… \ . . . ./ . ./ ……… ……….. `*(\ /.*` ……… ………… `-;`.-‘ ………… …………… `)| … , …….. ……………. || _.-‘| ………………… ,_|| \_,/ …….. ……. , ….. \|| .’ ………………. |\ |\ ,. ||/ …………. …. ,..\` | /|.,|Y\, …………… ‘-…’-._..\||/ ……….. ……… >_.-`Y| ……………………… ,_|| ………………………. \||…………………….. || ……….          smaaaaaaakkkkkkkkk!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...