Mi irrita

MI IRRITA che qualcuno, in nome di Dio, solleciti degli attori a fare obiezione di coscienza su ciò che interpretano in nome di una morale che annulla la libertà di espressione a favore di una visione monocratica dell’esistenza, arrivando ad addossare ad essi una responsabilità educativa di cui farsi carico.

 

Dove siete, uomini di chiesa,

 quando si compiono scempi nei confronti di inermi calpestando ogni etica e ogni regola.

 

Dov’è la vostra condanna verso coloro che quotidianamente annullano i diritti umani in nome  di una presunta superiorità cultural-social-politica che è un modo più pulito e moderno per coprire il termine RAZZISMO.

 

MI IRRITA il vostro silenzio nei confronti di chi ha trasformato questo mondo in un unico immenso supermarket dove l’unico credo a cui affidarsi è quello dei soldi.

 

Dov’è la vostra richiesta di assunzione di responsabilità verso chi si arricchisce ingannando la gente

in nome del libero mercato?

 

MI IRRITA il vostro voler decidere quando e come devo fare l’amore,

 come votare, cosa leggere,

cosa guardare al cinema.

 

Tra poco tornerete ad aver voglia di decidere anche cosa dovrò mangiare e come dovrò cucinarlo.

 

Ieri la polizia ha fatto irruzione in una sala operatoria del II Policlinico di  Napoli perché qualcuno ha denunciato un presunto feticidio:una donna, prostrata dal dolore fisico e psicologico causato dallo svanire di quel sogno di maternità a lungo cercato, ancora sotto anestesia, è stata costretta a  rispondere alle domande degli inquirenti. Si trattava di un’interruzione volontaria di gravidanza vissuta con inimmaginabile sofferenza da chi  aveva scoperto che il figlio ha un’alterazione cromosomica e sarebbe potuto nascere con un grave handicap psichico.

 

Questa è libertà che vi auspicate?  Che c’entra Dio in tutto questo?

Il Dio che io amo non è quello di cui parlate voi.

 E’ un Dio d’amore, di solidarietà, di fraternità.

Un Dio d’eguaglianza e di libertà.

Un Dio che si fa uomo per esserci vicino fino alle estreme conseguenze.

Un Dio che si sacrifica per donarci speranza e fede.

Annunci

2 pensieri su “Mi irrita

  1. purtroppo è il duro prezzo che dobbiamo pagare, l’eredità di un passato così lontano. è assurdo che nel 2008 la chiesa continua così pesantemente ad influenzare il pensiero di un "forte" stato come l’italia. impensabile relativamente dato che il potere della chiesa incombe sulla politica italiana per ovvie ragioni!! lo stato pontificio è forse la mafia più potente!! una mafia "legale" però!!
    senza parole… e allora perchè nn fare direttamente come dice la littizzetto: eminenz a capo del governo, così mettiamo fine alla speranza di essere uno stato laico, dato che nn lo siamo mai stati!! ma se da noi nn arriva nessuna risposta o attacco niente cambierà!! gli studenti della sapienza nn hanno torto… è stata finalmente una forte presa di posizione, per far capire che noi giovani non vogliamo essere governati dalla chiesa!!!
    scusa lo sfogo!! se ti interessa sul mio blog ci sono delle opinioni a riguardo (interventi–> mare delle verità, about italy)
     
    ho visto che sei stato nel salento… da quanto ho letto vedo che ti è piaciuto… mi fa piacere!!
    ciao, passa da me quando vuoi.
     
        futuro ing o arch (speriamo)

  2. Mai senza parole……sempre con tante idee e voglia di contribuire.
    Yes,We Can afferma Obama durante la sua campagna statunitense. Anche noi possiamo….
    Possiamo credere in un futuro più libero dove l’opinione sia affidata al dialogo e non alle coercizioni di chi,per partito preso, pensa di essere in grado di decidere per tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...