PERSEPOLIS

E’ proprio un gran bel film Persepolis. L’animazione sembra proprio il modo giusto con il quale raccontare le vicende di Marjane e descrivere un paese come l’Iran di cui sappiamo colpevolmente troppo poco.
L’animo rivoluzionario della piccola Marjane che sogna di essere profeta e ascolta la musica punk è quello di un paese che crede di poter conquistare finalmente i propri diritti aprendosi al mondo  ma che viene ingannato da una rivoluzione apparente che lo condurrà in una situazione di arretratezza sociale e morale ancor più difficile da sopportare.
Marjane è una donna forte che vive sulla propria pelle l’incapacità tutta occidentale di confrontarsi con altre realtà rifiutando il concetto di integrazione come condivisione ma imponendo un modello unico a cui non è capace di sottrarsi. 
Premiato con la Palma d’oro a Cannes, Persepolis è un film da guardare lasciandosi andare all’incanto delle trovate ma che ci fa riflettere sul concetto di libertà.
Bisogna dar merito a  Marjane Satrapi di aver  resistito alle sirene hollywoodiane che proponevano di trasformare i suoi fumetti nel solito melodramma da botteghino. Invece, con l’aiuto di Vincent Paronnaud ha trovato il modo giusto per raccontare  quella che è, per larghi tratti, la sua storia
 
 
 

persepolis-poster-1

 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...