Il blog di Velardi

In questi giorni consumati da ansie elettorali esplose  in melodrammatiche dimissioni con tanto di lacrimuccia e sfolgoranti parate dei nuovi padroni del paese mi sono imbattuto, per puro caso, nel blog di Claudio Velardi, neo assessore al turismo della Regione Campania.
Associando mentalmente il termine assessore con Campania  il pensero che nasce è dominato dalla visione cogente dei disastri compiuti  e dell’immobilismo DEcostruttivo che ha accompagnato l’azione del governo regionale in questi anni.
Fiore all’occhiello della politica intrapresa da chi amministra il nostro territorio è certamente la visibilità della nostra amata Campania, raggiunta grazie agli sforzi dei notri  amministratori che hanno fatto di tutto per modernizzare, agli occhi del mondo, l’immagine del nostro territorio infarcendolo di buste di plastica disseminate in ogni dove e provando ad interrare tonnellate di rifiuti speciali in modo da rendere il latte delle nostre bufale davvero speciale.
Non se ne poteva più di questa immagine oleografica della Campania terra di bellezze uniche e di sapori concreti.
L’unico neo di tutto ciò è che la popolazione non è sembrata essere così aperta a tante e tali modernizzazioni e ha iniziato a cambiare idea su chi l’amministra così come hanno fatto i magistrati che hanno pensato bene di indagare buona parte della squadra di governo e di chi siede sugli scranni del consiglio regionale.
Dalla baraonda di rimpasti&nomine è spuntato fuori il nome di Claudio Velardi quale salvatore dell’orgoglio turistico campano.
 E che fa il nostro all’insediamento in consiglio regionale? Si presenta in maglione e non in giacca e cravatta.
 
OfeSSa…..teRRibile Ofessa…….
griderebbe Totò guardando di sbieco il suo interlocutore,
 
Purtroppo a chiedere un abbigliamento più consono al nuovo assessore non è il grande comico partenopeo ma…udite udite Miss Mastella, eletta presidente del consiglio regionale campano grazie al suo sorriso smaccoso e alle sue doti (?) politiche che la rendono l’esempio prodromico del nuovo che avanza e si dissolve.
Ebbene, Claudio Velardi si barrica nei suoi maglioni colorati e inizia a scompaginare la statica macchina regionale che dovrebbe rendere spendibile,in termini turistici, il nome della Campania in giro per il mondo.
Il senzagiaccaecravatta sembra uno che non ha peli sulla lingua (anche sulla testa a dire il vero) e inizia a mettere in dubbio l’operato di tanti soloni che si occupano di turismo.Apre un blog titolandolo MISSION IMPOSSIBLE da cui spicca il suo sguardo poco CRUISEsco ma concreto e furbo di chi sà come sconvolgere l’apatia e l’inerzia di chi si occupa di marketing.
Mi piace questo suo atteggiamento e trovo interessante l’idea del diario di bordo della sua avventura a Palazzo Santa Lucia. Il linguaggio è accessibile a tutti: per nulla burocratico e molto personale. C’è anche un’agenda dove sono indicati i suoi impegni settimana per settimana. Oggi,per esempio, parte per Londra anche se non dice per quale motivo ci và. Saranno impegni di lavoro oppure un tour dal sapore prettamente ludico? Boh…. 
Un blog che assomiglia ad un reality dove però c’è della ciccia invece della sola futilità.
Potrebbe essere un esempio da seguire per chi si appresta a mettersi al servizio della gente amministrando la cosa pubblica.
 
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...