Ciao Ka

Era Febbraio, mi guardavo attorno per rendere meno ansiosa l’attesa e decisi di tirar fuori dalla mia eterna borsa la fotocamera ed immortalare quel momento.
Pensai di lasciarli in bianco e nero quegli scatti.
Avrei avuto l’opportunità di colorarli poi con i riflessi che da lì a poco avrebbero cambiato il corso dei miei giorni.
Faceva freddo quella sera.
La giornata era stata serena ed io avevo voglia di vedere il mare.
Fu una serata magnifica e da quel momento, cara Ka, sei parte di me.
Le tue lucine accese senza ragione, il caldo bofonchiante che tuo malgrado eri costretta ad emettere e che credo ti sia costato la verginità del tuo motore. Le briciole e la confusione che ti rendevano unica non le dimenticherò mai.
La vita va avanti, è vero. Ciò che ci circonda cambia, invecchia e diventa da buttare. Ma ciò che m’hai regalato, cara Ka, io me lo tengo stretto al cuore e lo porterò con me fino alla fine dei miei giorni.

Annunci

Un pensiero su “Ciao Ka

  1. Io adesso ho la Ka….è una bella macchinetta per noi donne sopratutto e ti capisco, pure io mi affeziono alle macchine….dai dai…che quella nuova ti darà le stesse soddisfazioni!
    Ohi…passa dal mio blog se riesci, ci terrei a un tuo commento…baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...