Fatherland e le letture in offerta speciale

Cosa sarebbe successo se Hitler avesse vinto la guerra? Obiettivamente non riesco nemmeno a pensarci, mi vengono i brividi solo ad immaginare uno scenario del genere, ho ancora negli occhi le immagini di repertorio dello sbarco alleato in Normandia trasmesse da un superbo documentario televisivo e penso di dovere tanto a quei ragazzi morti per dare concretezza alla nostra libertà evitando così alla mia domanda di trovare una risposta reale.
Cosa sarebbe successo se la scorsa settimana il caldo non avesse preso in ostaggio una tipica settimana di Giugno trasformando il nostro paese in un deposito a cielo aperto di taniche di sudore di dubbia provenienza? Beh, questa domanda è più semplice, se non avesse fatto tutto quel caldo con il ciufolo sarei andato al centro commerciale a rovistare come un sopravvissuto nella cesta delle ciabatte in offerta sperando di tirarne fuori una coppia non spaiata e ancora integra. Visto che la fortuna mi ha arriso aiutandomi a tirare sù una coppia di infradito talmente vintage da avere il talloncino scritto a china con una penna d’asporto di gallina conseziente, ho deciso di regalarmi un giro tra  gli scaffali delle offerte editoriali. Ebbene si, se vai in un centro commerciale non ha senso comprare qualcosa che è a prezzo pieno, ti sentiresti preso in giro, rimarresti  convinto di aver sprecato del tempo prezioso a cercare un parcheggio decente che non t’imponga di chiamare un taxi per uscire indenne  dal deserto che ti separa dalle porte scorrevoli dell’ingresso. E’ evidente che in un centro commerciale tutto DEVE costare assolutamente di meno, altrimenti quando torni a casa come fai a vantarti con tua moglie di aver fatto l’affare del secolo mostrandogli un paio di ciabatte talmente esili e malnutrite da farti venire il dubbio che non reggeranno molto sotto il peso del tuo corpaccione.
Ho voglia di leggere qualcosa di semplice, uno di quei libri cartonati scritti in maniera così minuta che poi alla fine quello che ti rimane delle pagine che scorrono è un gran dolore di testa causato dalla miopia conclamata. La scelta cade su Robert Harris e il suo Fatherland.  Trovo fascinose le storie che cercano d’immaginare cosa sarebbe potuto accadere se ciò che è accaduto realmente non fosse mai accaduto (ndr. E’ ormai risaputo che la frequentazione del centro commerciale riduce la capacità cognitiva in maniera decisiva ed è difficile poi far filare un concetto in maniera razionale mentre la voce suadente ma decisa proveniente dal punto informazione ti ricorda che non puoi perderti la strepitosa offerta dei 60 rotoli di carta igienica a soli 3 euro e che tra pochi minuti ci sarà il concerto di Mario Mazzolato che canterà per noi le splendide melodie composte in questi anni dai dispersi del parcheggio interrato).  Ammetto  senza reticenze la mia ignoranza rispetto all’autore e alla storia ma sono bastate le poche righe stampate sul retro per convincermi a sceglierlo: sembrava il libro ideale da leggere di sera, quando il sonno tarda ad arrivare e provi a fare  il tenero impossessandoti della piccola sedia da balcone finendo a litigare con la lucina da un euro che hai comprato dal cinese ma che illumina meno della tua ciabatta rosso peperone.  Mi sono appassionato a questo libro, mi ha conquistato con i suoi intrecci interessanti, con i suoi personaggi ben congegnati e mai banali, con la raffigurazione di una Berlino che sembra la Baghdad di Saddam Hussein (ricordate l’arco della vittoria della capitale irachena? Nella Berlino di Harris faranno molto di più),  per la capacità dell’autore di toccare un tema delicato come quello dello sterminio degli ebrei con discrezione ma in modo deciso e toccante.  Evviva i centri commerciali!!

 

harris

Annunci

2 pensieri su “Fatherland e le letture in offerta speciale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...